My experience in...

Elena di Sparta & Elena di Troia


Caro Lettore,
Si sa ben poco di cosa c’é di vero nella mitologia greca. Si sa che Troia (in greco antico é Τροία), città della Troade (attuale zona ovest della Turchia dove si trova la penisola di Biga) sia stata distrutta e costruita più volte. Forse 5 volte o forse 10 volte. Non si sa con esattezza. Si sa che aveva un’enorme importanza nel commercio tra Europa e Asia Minore dovuto al fatto che Troia controllava gli scambi commerciali che attraversavano lo Stretto dei Dardanelli imponendo dazi alle navi che vi attraversavano. Per tanto conquistarla aveva un senso per i greci.
Troia la ritroviamo in moltissimi poemi, i più celebri quelli di Omero, dove ci racconta tutta la storia e la lunga guerra durata 10 anni.
La storia, nonostante sia narrata da fonti diverse, quasi tutte concordano sulla una stessa causa: la guerra di Troia é stata causata da Elena.

Diane Kruger nelle vesti di Elena, regina di Sparta finché ci é rimasta. Copyright: slate.com

Elena scappa da Sparta insieme a Paride e approdano a Troia. Questo provoca l’ira di Menelao che, assieme al fratello Agamennone, mette su una flotta di proporzioni enormi per attaccare Troia e riprendersi Elena. Questo fa si che Elena volontariamente sia la causa di questa lunghissima guerra.

Elena, approdata a Troia, riceve il caloroso benvenuto del re Priamo, che la accoglie come una figlia nonostante il pericolo che ella rappresenta (attento Priamo!) Copyright: fanpop.com

Altre fonti peró meno note offrono un’altra ipotesi: e se Elena fosse stata innocente e usata dagli dei per giustificare la guerra? La guerra é stata combattuta sia da umani che dagli dei, schierati dietro i loro protetti mortali dovuto a diverse ragioni. Afrodite e Apollo si schierano con i troiani perché lei aveva un figlio tra di loro, Enea, mentre Apollo era adirato con i greci, in particolare con Agamennone, che lo aveva oltraggiato nel suo tempio portandogli via una sacerdotessa, Criseide. D’altro lato Era e Atena si schierano con in greci perché Era e Atena avevano perso contro Afrodite nel giudizio fatto da Paride, che doveva dare il pomo d’oro “alla più bella”. Ares invece ama le guerre quindi prende atto ovunque, ma in quanto amante di Afrodite si schiera con lei e aiuta i troiani. Ecco scatenata la guerra.

Elena di Troia interpretata da Elizabeth Taylor. Copyright: buzznet.com

Elena potrebbe essere una pedina in questo intreccio. Infatti, la fonte che ho trovato qui sotto ci indica che Elena fosse contemporaneamente in Egitto quando scoppió la guerra di Troia. Euripide sospetta che Elena fosse stata rapita da Paride (come premio per aver dato il pomo d’oro ad Afrodite) e che passando per l’Egitto, il re Proteo (amico di Menelao) lo avesse obbligato a lasciare lí Elena per poterla restituire al marito Menelao. Se le cose sono andate cosí, allora Paride é arrivato a Troia con qualcosa o qualcuno che somigliava molto a Elena. Da qui nasce la teoria che ci fossero due Elene: una vera in carne ed ossa ed un’altra creata dagli dei per ingannare gli umani e cosí giustificare una guerra.

Elena di Troia interpretata da Sienna Guillory in una miniserie intitolata Helen of Troy del 2003.

A mio parere Elena resta comunque un personaggio non molto gradevole, privo di espressione, vile e perennemente annoiata. Innocente o no
Qui sotto vi lascio un sito dove trovate la teoria delle due Elene. Buona lettura.

http://www.esonet.it/News-file-print-sid-1452.html

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s